La Boutique del Movimento leader nel fast fitness lancia il nuovo format “Virtual Training One-to-One” e una serie di webinar con nutrizionisti

Fitness ai tempi della quarantena? L’attività motoria adesso più che mai è fondamentale per il nostro benessere fisico, per rafforzare le difese immunitarie e per scacciare via ogni pensiero negativo. Per mantenersi in forma e non perdere i risultati raggiunti nel tempo, meglio però rivolgersi al proprio Personal Trainer ed evitare ginnastica “fai da te”.

Per questo Urban Fitness – leader in Italia nell’ambito del fast fitness con tecnologia EMS, con oltre 60 centri sul territorio nazionale e uno a Londra – ha deciso di lanciare un nuovo format di allenamento: il Virtual Training One-to-One supportato da webinar con nutrizionisti.

I clienti Urban Fitness hanno il privilegio di continuare ad allenarsi, comodamente da casa, in modo personalizzato ed essere motivati dal Personal Trainer che abitualmente li segue nei vari centri Urban Fitness. Il Virtual Training One-to-One è fruibile però da chiunque voglia provare un allenamento personal in queste settimane di reclusione. Lo Staff Urban Fitness mette, infatti, a disposizione molti Personal Trainer laureati in Scienze Motorie e formati dall’Academy Urban Fitness per creare training ad hoc sulla base di esigenze specifiche. Per chi preferisce allenarsi in compagnia, sono stati creati anche Small Training Group con allenamenti di gruppo da un minimo di 3 a un massimo di 6 partecipanti, sempre con Personal Trainer dedicato.

“La prima settimana di lockdown – spiega Federico Servadio, socio fondatore Urban Fitness – abbiamo iniziato per gioco, supportando le richieste di alcuni clienti di vecchia data. Nel giro di pochi giorni abbiamo deciso di rivoluzionare il nostro approccio, studiando percorsi di allenamento tailor-made e sempre sotto la supervisione dei nostri Trainer. Da qui la possibilità di estendere il servizio anche a chi non si allena durante l’anno in un centro Urban Fitness”.

Gli allenamenti hanno come focus la tonificazione, il dimagrimento e lo stretching e si svolgono in diretta su una piattaforma online (Skype o Zoom Meeting). Per entrambe le modalità di allenamento non è necessaria un’attrezzatura specifica ma solo un asciugamano, delle scarpe da ginnastica e delle bottiglie d’acqua, valide sostitute dei pesi.

L’allenamento senza un’alimentazione corretta non porta però ai risultati sperati, soprattutto in questi giorni di lockdown dove si ha meno possibilità di mantenere un costante movimento. Urban Fitness ha, quindi, deciso di proporre una serie di webinar sui temi di alimentazione e nutrizione con un pool di nutrizionisti e accademici. Il primo appuntamento “Strategie alimentari per fronteggiare la quarantena” sarà mercoledì 15 aprile alle ore 18.30.

I temi affrontati riguarderanno:

  • la dieta in quarantena
  • l’importanza dell’idratazione
  • come fare la spesa in quarantena
  • mito o realtà: vitamina C, Tisane calde, ecc.
  • esempi di ricette salutari

Il costo del webinar è di euro 5,00. L’intero ricavato sarà devoluto in beneficenza alla Protezione Civile.

Urban Fitness aderisce, così, all’iniziative #iorestoacasa garantendo un servizio di qualità e di alto livello per tutti i suoi clienti e non solo. KEEP FIT!

Per informazioni www.urbanfitness.it/virtual-training